L'ECM (Educazione Continua in Medicina) è un sistema di aggiornamento grazie al quale le ostetriche e tutti gli altri professionisti sanitari si aggiornano per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze organizzative e operative del Servizio sanitario e del proprio sviluppo professionale. La formazione continua in medicina comprende l’acquisizione di nuove conoscenze, abilità e attitudini utili a una pratica competente ed esperta. Le ostetriche hanno l'obbligo di mettere in pratica le nuove conoscenze e competenze per offrire una assistenza qualitativamente utile e ciò è rimarcato anche nel Codice Deontologico agli artt. 1.5, 2.4 e 2.5.


Dall' 1 gennaio 2008, con l’entrata in vigore della Legge 24 dicembre 2007, n. 244, la gestione amministrativa del programma di ECM ed il supporto alla Commissione Nazionale per la Formazione Continua fino ad oggi competenze del Ministero della Salute, sono stati trasferiti all’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas).
L’Accordo Stato Regioni del 1 agosto 2007 che definisce il Riordino del Programma di Formazione Continua in Medicina e stabilisce la nuova organizzazione e le nuove regole per la Governance del sistema ECM del triennio 2008-2010, individua infatti nell’Agenzia la "casa comune" a livello nazionale, in cui collocare la Commissione nazionale e gli organismi che la corredano. L’avvio del Programma nazionale di ECM nel 2002, in base al D.lgs 502/1992 integrato dal D.lgs 229/1999, che avevano istituito l’obbligo della formazione continua per i professionisti della sanità, ha rappresentato un forte messaggio nel mondo della sanità.


I crediti ECM sono indicatori della quantità della formazione/apprendimento effettuata dai professionisti sanitari in occasione di attività ECM. Sono assegnati dal Provider ad ogni evento formativo (Corsi residenziali, Formazione a Distanza, Blended, Formazione sul Campo) con i relativi attestati ai partecipanti a seguito dell’accertamento dell’apprendimento e ai docenti/tutor del programma formativo. Sono validi su tutto il territorio nazionale.
Per ogni Triennio formativo è previsto il conseguimento di 150 crediti, tenendo conto delle eventuali riduzioni ed esenzioni previste.
La certificazione dei crediti compete esclusivamente all’Ordine di appartenenza del partecipante all’evento. Spetta al Provider, oppure nel caso della sperimentazione, all’ente accreditante, inviare i dati al COGEAPS (Consorzio Gestione Anagrafica Professioni Sanitarie) che li rende disponibili alle suddette istituzioni per la certificazione. Qui sotto sono disponibili i link ai siti del CoGeAPS e dell’AGENAS.

CoGeAPS

Agenas

La nuova fase dell’ECM contiene molte novità e si presenta quale strumento per progettare un moderno approccio allo sviluppo e al monitoraggio delle competenze individuali. Le novità del Triennio Formativo 2017-2019 possono essere consultate nelle diapositive qui riportate.

Triennio Formativo 2017-2019